Archivio Sportivo nasce come sito il 10/07/2008, ma la sua concezione è molto più antica e va fatta risalire ad almeno dieci anni prima. Allora, era circa il 1998, avevo appena dodici anni ed avevo la insana passione di appuntarmi (prima a mano su carta, poi tramite pc) ogni genere di dato sportivo. Si è iniziato con il calcio, si è proseguito con gli sport più conosciuti per finire ad ogni genere di sport. Internet, in questo, è stato fondamentale e tutti i dati che troverete in questo sito sono stati a loro volta pescati dal web in svariati siti.

Una ragione dell'esistenza del sito potrebbe essere proprio questa, ovvero la comodità di poter consultare statistiche su ogni genere di sport in un unico sito; magari un'altra potrebbe essere quella dell'occhio (il sito graficamente non è niente di particolare, ma a me vedere quelle migliaia di bandierine in quasi ogni pagina mi mette allegria, senza contare le centinaia di immagini che illustrano gli sport presentati. Per concludere, poi, un'altra ragione ancora potrebbe essere la semplicità e l'unione del sapere enciclopedico (nella 'homepage' di ogni sport vi è una breve presentazione dello sport stesso, senza contare che ogni pagina cerca di essere più analitica ed sintetica possibile).

Queste potrebbero essere tutte valide (o almeno spero) ragioni che giustifichino l'esistenza di questo sito. Ma in realtà solamente due sono le motivazioni che mi hanno spinto a creare questo spazio.

La prima spiegazione, molto filosofica, consiste nella consapevolezza che la distinzione esistente tra l'uomo e gli altri esseri viventi è il fatto di poter disporre di una capacità di osservare il passato e imparare da esso. Senza la cognizione del passato non si sarebbe mai potuta sviluppare una conoscenza; senza memoria l'uomo non è nulla. Ed anche che si tratti solamente di sport, che dopotutto è forse il più importante fenomeno sociale del novecento (si pensi infatti solamente a come lo sport ormai faccia parte della nostra quotidianità anche per risonanza sociale, economica e culturale, e non solo nel tempo materialmente impiegato da ognuno nel praticarlo) è giusto e doveroso avere memoria della storia. Andando alla ricerca delle notizie e dei dati che qui potrete trovare, mi sono meravigliato della mancanza di archivi che dessero memoria delle manifestazioni e dei protagonisti di un tempo; quasi mi sono vergognato della diffusa irriconoscenza, da parte anche e purtroppo spesso dei siti istituzionali, nei confronti del passato. Archivio Sportivo, quindi, nasce innanzitutto per dare il giusto merito ai campioni della nostra storia e garantire loro la memoria sportiva.

La seconda consiste nel semplice fatto che questo sito, nonostante sembri concepito come 'dono' o 'regalo' alla comunità italiana e non solo, che può infatti usufruirne e goderne in modo assolutamente libero e completamente gratuito, in realtà è concepito per mio egoistico piacere. Si, il piacere di poter scrivere, archiviare, catalogare e schematizzare ogni momento, evento o manifestazione di qualsiasi sport esistente. Proprio questo è il motivo per cui il sito è ancora lacunosamente incompleto e manchi di pagine fondamentali: il piacere che trovo nell'esserne proprietario sta proprio nel fatto di averlo creato da solo, con le mie mani. E questo piacere durerà ancora a lungo, senza fretta. 'Benvenuti sul sito più accurato e completo del web' recita la prima pagina; sull'accurato ci metto la mano sul fuoco (errori ve ne saranno a dismisura, ne sono convinto e vi prego di aiutarmi a migliorarlo scrivendomi e segnalandomi l'errore, ma in proporzione a quello che si trova sul web...), sul completo...ci stiamo lavorando. Senza fretta.

Buona consultazione.
Contatore visite [dal 22/04/2009]